La speranza

La speranza è importante perché può rendere il presente meno gravoso. Credere che il domani andrà meglio, aiuta a sopportare il fardello di oggi. Ma questo è il massimo che ch la speranza può far per noi: alleggerire il nostro fardello. Riflettendo sulla natura della speranza, mi appare chiaro il suo risvolto tragico. Aggrappandoci alle nostre speranze, non concentriamo le energie e le capacità sul … Continua a leggere La speranza

La famiglia italiana: uomini, donne, figli.

Nel Risorgimento la famiglia italiana, fondata sulla morale cattolica – che aveva ripreso forza a seguito della Restaurazione – fu considerata universalmente il nucleo fondamentale del futuro Stato unitario nazionale. La sua funzione principale, fino a quel momento, era stata quella di mantenere la stabilità dell’ordine costituito, mentre il suo fine ultimo riconosciuto era la generazione della prole. Continua a leggere “La famiglia italiana: uomini, donne, figli.”

Presente e futuro

In  Occidente c’è una forte motivazione al successo. La gente sa cosa vuole e va diritto al suo scopo. Può essere utile, ma nel frattempo, il piacere di vivere va perduto. C’è un termine buddista che si può tradurre con “senza desiderio” o “senza scopo”. Significa non porsi alcuna meta da raggiungere, perché dentro di sé c’è già tutto. Quando facciamo la meditazione camminata, non … Continua a leggere Presente e futuro

5 passi

Il primo passo nel lavoro con le emozioni è riconoscerle nel momento in cui affiorano: La responsabile di quest’operazione è la consapevolezza. Nel caso della paura, ad esempio, si tratta di attivare la consapevolezza, guardare la propria paura e riconoscerla come tale. Sapete che la paura nasce da noi, proprio come la consapevolezza?  Sono entrambe dentro di noi, e non sono in conflitto ma l’una … Continua a leggere 5 passi

Mangiare il cibo

Fare un pasto in consapevolezza è una pratica importante. Spegniamo il televisore, posiamo il giornale e lavoriamo insieme, per cinque o dieci minuti, apparecchiando e sbrigando le ultime faccende. In questi pochi minuti, possiamo essere molto felici. Quando il cibo è in tavola e tutti sono seduti, guardiamo il cibo nel piatto, in modo da farlo diventare reale. Questo cibo parla del nostro legame con … Continua a leggere Mangiare il cibo

La TV

Vi capita mai di stare incollati davanti al televisore a guardare un programma orrendo? Quei rumori striduli, quei colpi di pistola urtano i nervi. Eppure non vi decidete a spegnere. Perché infliggersi una tortura del genere? Non sarebbe meglio chiudere? Avete paura di stare soli, del vuoto e della solitudine che potrete incontrare rimanendo a tu per tu con voi stessi? Guardando un brutto programma … Continua a leggere La TV

Pace nel mondo

Siamo tutti implicati nella pace del mondo. Le armi o le forze armate, in certe circostanze e in certi periodi, possono produrre una relativa pace. Tuttavia, a lungo termine, è impossibile conquistare un’autentica e durevole pace mondiale attraverso lo scontro militare o l’odio e il sospetto. La pace mondiale va sviluppata attraverso la pace mentale, la reciproca fiducia e il mutuo rispetto. E, di nuovo, … Continua a leggere Pace nel mondo

Noi e gli altri

Grazie a profonde esperienze ho potuto notare come le persone proiettino costantemente nel mondo ciò che pensano di se stesse. Ho visto persone esteriormente aggressive sfogare sul loro prossimo l’odio che provavano esteriormente verso se stessi; le vittime in questi casi non sono che dei semplici specchi contro i quali queste persone si scagliano con tutta la loro rabbia, frustrazione, avversione e persino disprezzo per … Continua a leggere Noi e gli altri

Pausa-vita

Càpita nella pausa-vita imposta dalla malattia che si ripensi il proprio vissuto nelle temperie suggerita dalla stessa pausa. Càpita così che nell’affresco, certi tratti bui vengano schiariti, momenti di luce impallidiscano, qualche tessera del puzzle che non voleva saperne di andare a posto si trovi perfettamente incasellata nell’insieme. Forse è per questo che i testi religiosi parlano della sacralità del dolore. Il male come anticamera … Continua a leggere Pausa-vita