Inter-essere

By

 

Senza la nuvola, non c’è pioggia; senza pioggia, gli alberi non crescono e senza alberi non si può fare la carta. La nuvola è indispensabile all’esistenza della carta. Se non ci fosse la nuvola non ci sarebbe nemmeno il foglio di carta. Quindi possiamo dire che la nuvola e la carta inter-sono.Il verbo “inter-essere” non è ancora riportato dal dizionario, ma unendo il prefisso “inter” e il verbo “essere” otteniamo una parola nuova: inter-essere.
Se spingiamo più a fondo il nostro sguardo, vedremo nel foglio di carta anche la luce del sole. Senza luce del sole le foreste non crescono. In realtà, senza luce del sole non cresce nulla. Ecco perché in questo foglio di carta splende il sole.
La carta e il sole sono inter-sono. Continuiamo a guardare: ecco il taglialegna che ha abbattuto l’albero e l’ha portato alla cartiera dove lo trasformano in carta. E c’è anche il grano. Sappiamo che il taglialegna deve la sua esistenza al suo pane quotidiano, quindi in questo foglio c’è anche il grano con cui è fatto il pane del taglialegna. Questo modo di guardare ci fa capire che senza tutte queste cose il foglio di carta non esisterebbe.

(continua)

La pace è ogni passo di Thich Nath Hanh

Annunci