Energia

La domanda che attende una risposta da un pezzo è la seguente: “Che cosa è l’energia?”

L’energia è movimento, è moto, e questo moto è creato dal pensiero. Le particelle di energia vibrante non sono particelle in movimento ma particelle di movimento, esse vengono create dalle forme-pensiero e quando queste forme cambiano o scompaiono, le particelle che l’hanno originato cambiano o scompaiono a loro volta.
Pertanto, quando pensate in termini d’amore, create e generate energia d’amore; le forme dei vostri pensieri d’amore creano un’energia chiamata amore che può trasformare il mondo.
Se però pensate in negativo, vi circonderete di energia negativa che proprio voi avete creato.
E’ così che il pensiero crea ed è così che noi creiamo la nostra realtà.
Quando perciò parlo di energia negativa e positiva, mi riferisco a forme-pensiero negative e positive, pensiero ed energia sono la stessa cosa.

Un’altra chiave di comprensione sta nel rendersi conto che se desideriamo evitare ogni estremismo, è necessario un certo equilibrio tra le energie negative e positive attorno e dentro di noi.
Se, infatti, generiamo troppo energia positiva, viviamo “a un metro da terra” e scivoliamo in uno stato simile al sogno, perdendo ogni contatto con il lato pratico della vita; se dall’altro canto generiamo troppa energia negativa, essa si esprimerà come rabbia, conflitti, desiderio di potere e di controllo e altri spiacevoli manifestazioni.

Ma chi sono i più potenti creatori di energia negativa?
Sono il senso di colpa, la paura, l’odio verso se stessi e la mancanza di autostima; questi come ho già detto inducono collera, violenza, conflitti e il bisogno di dominare.
E’ a questo punto che entriamo in gioco noi.
Per lunghissimi periodi di ciò che chiamano tempo, l’odio che l’umanità ha provato verso se stessa, fomentato da forze che mirano a distruggere il pianeta, ha generato incredibili quantità di pensieri negativi che a loro volta hanno provocato eventi spaventosi.
Questi eventi hanno minato un senso dell’autostima già povero di per sé, il quale ha dato origine a pensieri e a energia ancora più negativi…per finire in un circolo vizioso.
Questa spirale va interrotta se l’umanità intende sopravvivere al processo di incarnazione ora in atto sul pianeta.  L’ondata di energia negativa ha disossato sia le energie attorno a noi che la mente del pianeta, lo “spirito della terra” che ha dovuto assorbire tutta l’energia negativa che l’umanità ha generato, dal momento che tutti noi viviamo nel suo immenso campo energetico, la sua mente.

Quello che sto cercando di comunicarvi mi viene direttamente dall’esperienza, così da offrirvi delle risposte all’interrogativo che molti attualmente pongono: che cosa possiamo fare?

David  Icke – Sei libero: perché non te ne accorgi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...