Il rispetto

C’è chi è convinto che senza la paura e il senso di colpa la società piomberebbe nel caos e nella’anarchia. Questa convinzione riassume l’idea perversa del sistema, secondo la quale è possibile mantenere l’umanità sotto controllo unicamente imponendole emozioni negative. In realtà è vero il contrario.
Se costruite una società e cercate di controllarla attraverso queste potentissime emozioni negative, creerete una società negativa, una società in cui il negativo domina il sistema di pensiero e di credenza, una società che punta il dito su ciò che non possiamo o non ci è permesso fare piuttosto che sull’infinito potenziale di cui tutti disponiamo.
L’idea che le emozioni “guardiane” come la paura e il senso di colpa siano insostituibili è una bufala colossale. Esse possono essere e saranno sostituite, negli anni e nei decenni s venire, da quel meccanismo positivo e auto equilibrante chiamato rispetto.
Ecco la parola chiave per questo tempo e per il futuro. Rispetto per noi stessi e rispetto per tutte le cose, una base positiva su cui costruire sia la società che la nostra concezione di vita.
La parola chiave è il rispetto. Se rispettiamo il diritto alla vita di tutte le forme, se le consideriamo tutte nello stesso modo in cui consideriamo noi stessi e se mettiamo in relazione quello che succede a loro con quello che proveremmo se succedesse a noi, allora siamo pronti a rivoluzionare i valori che pervadono il pianeta.
Se rispettiamo tutte le persone di qualsiasi colore o religione non avremo più bisogno di una legge che vieti la discriminazione sulla base del colore e del credo.
Se la paura e il senso di colpa creano guerre e conflitti, il rispetto per se stesi e quindi per il mondo renderanno la guerra impossibile.

Tuttavia perché questo accada il rispetto deve essere un processo a doppio senso di marcia.
Rispettiamo noi stessi per quello che siamo, e rispetteremo gli altri per quello che sono.

David Icke – Sei libero perché non te ne accorgi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...