gocce di libri letti e qualcosina in più…

Nato nel 1916 a Coderno del Friuli, frazione di Sedegliano (Udine) da un’umile famiglia contadina, Giuseppe Turoldo (questo il suo nome al secolo) entrò giovanissimo nel convento dei Servi di Maria di Isola Vicentina. Prese i voti definitivi a Vicenza nel 1938, quindi nel 1940…

David Maria Turoldo

3

Commenti

Il trionfo del colore puro segna l’origine delle avanguardie. Di Cosetta Dal Cin Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento il clima scientifico e culturale era in pieno fermento. Gran parte del sapere dogmatico di stampo positivista venne messo in discussione da intellettuali e…

Il fauvisme

2

Commenti

Federico Garcia Lorca di Antonio Franzosi Garcia Lorca è riuscito ad entrare repentinamente nel mito durante la sua breve vita a dispetto della complessità e della forza innovatrice della sua poesia di cui il nipote Manuel  Fernandez Montesinos, figlio della sorella maggiore di Lorca, ricorda…

Garcia Lorca

2

Commenti

Georges Braque di Cosetta Dal Cin Georges Braque è universalmente noto quale protagonista, insieme all’amico Pablo Picasso, del movimento cubista che vide i due grandi impegnati uno accanto all’altro per molto tempo. Prima di lasciarsi sedurre dalle Demoiselles d’Avignon di Picasso, ammirate nello studio di…

Georges Braque

Un percorso cinematografico da Kazan a Kubrick di Alessandra Moro. Nel 1954 esce Fronte del porto, film ispirato da un servizio giornalistico risalente a tre anni prima e premiato con il Pulitzer. Una pellicola di contenuto sociale, che non si distingue per obiettività nel trattare…

L’inquietudine giovanile

5

Commenti

Nel segno della reazione La breve vicenda del “Convito” è già virtualmente conclusa prima che inizi il Novecento. Dei 12 numeri previsti, infatti, soltanto l’ultimo cade cronologicamente nel nuovo secolo (1907), a tanta distanza dai precedenti da risultare quasi postumo. Gli altri erano usciti tutti…

Il secolo delle riviste (III parte)